I nostri percorsi “autism friendly”

I nostri percorsi “autism friendly”

Non siamo esperte di turismo, pur amando il viaggio ed avendo viaggiato abbastanza nella nostra vita.

Non siamo esperte di autismo, pur avendo una di noi un figlio autistico.

Vogliamo però conoscere sempre più profondamente il nostro territorio e le persone che ci lavorano: accompagnatori turistici, guide, pasticceri, ristoratori, gestori d’albergo, scrittori, fotografi, baristi, ballerini, musicisti, titolari di agenzie di viaggi…

Per poterli presentare anche a voi, perché li sentiate familiari come li sentiamo noi, per farveli incontrare in un’idea di turismo, non di massa e non “di passaggio”, che è anche un sogno di vita:  un turismo fatto di tradizione nell’innovazione, di ricerca del nuovo nella calda tranquillità  del vecchio, di persone che tornano e ritornano per continuare un dialogo iniziato.

L’autismo, così come anche tante altre diverse abilità , si sposa con il turismo che vogliamo raccontare e che abbiamo l’ambizione di aiutare a crescere.

Quel turismo che diventa “rete” di persone che lavorano e collaborano giorno dopo giorno tra loro per imparare ad “accogliere” nella maniera migliore il “forestiero” , specialmente se ha “bisogni speciali”.

Nostro compito sarà  anche “raccontare” questi “bisogni speciali” a chi lavora in questo campo.

La cultura dell’accoglienza non può fare un salto di qualità  se non attraverso la conoscenza.

E questa “intermediazione culturale” è ciò che ci prefiggiamo di fare.

Attraverso un blog, strumento eccezionale di comunicazione rapida, trasparente, straordinariamente efficace.

Con l’umiltà  di chi inizia;

con la forza e il coraggio di chi crede nelle proprie idee e desidera condividerle, confrontarsi e crescere con gli altri.

Elisabetta Tonini

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>