7 pizze per 7 fratelli

Ieri sera a Vicenza è successo qualcosa di bello e di buono.

Come sapete ormai è da più di un anno che un gruppetto sempre più numeroso di amici adolescenti (con disturbo generalizzati dello sviluppo, ma prima di tutto adolescenti) si ritrova per una serata in compagnia, una volta a settimana.

Ormai i nostri ragazzi hanno imparato ad uscire, anzi, entrare nel territorio e nella società, in modo sempre più disinvolto ed adeguato e noi terapiste li abbiamo sentiti pronti a fare un passo avanti.

È solito nelle famiglie con ragazzi “diversamente-abili” che i fratelli “ugualmente-abili” occupino un ruolo specifico che il più delle volte è di supporto, se non di gestione, del fratello.

Ci dimentichiamo che può accadere anche il contrario!

Tra le diverse abilità di questi ragazzi c’è l’abilità di prendersi cura dei loro fratelli, con piacere e soddisfazione.

È appunto questo che è successo ieri a Vicenza.

Grazie alla disponibilità di Casa Emmaus i nostri ragazzi hanno invitato i loro fratelli a passare una serata in compagnia dei loro amici: si sono occupati di preparare le tavole e hanno cucinato pizze a go-go per tutti!

100_9690
I ragazzi hanno avuto modo di vedersi in una prospettiva ribaltata, gli uni di insolito prendersi cura, gli altri di farsi finalmente viziare e tutti, orgogliosi di essere fratelli.

100_9702

100_9700

Monica Golin

Psicologa clinica abilitata, tutor ABA, specializzanda in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale

1 Comment On This Topic
  1. Lara Pesce
    on dic 9th at 10:58

    UNA VERA CONQUISTA NON SOLO PER QUEI RAGAZZI, MA ANCHE PER I RAGAZZI CHE VERRANNO!!!!!!!


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>